pietro laureanoArchitetto e urbanista, 64 anni, è consulente Unesco esperto per le zone aride, la gestione dell’acqua, la civiltà islamica e gli ecosistemi in pericolo, con vari interventi in Libia, Algeria ed Eritrea. Ha insegnato nelle facoltà di architettura delle Università di Algeri, Firenze e Bari.

È autore del progetto Unesco per la campagna di salvaguardia di Shibam e del progetto di restauro dell’oasi di Ighzer in Algeria, nonché dei rapporti che hanno portato all’iscrizione nella lista del Patrimonio dell’umanità dei Sassi di Matera. È inoltre il fondatore di “Ipogea”, organizzazione no profit con sede a Matera e a Firenze.